Cambio Casa: quando è il momento giusto per farlo?
 
21 Giu 2019 Redazionale Marketing

 

Cambiare Casa: quando è il momento giusto per farlo?


Prima o poi nella vita di ognuno di noi arriva quel momento fatidico in cui si decide di cambiare casa, ma quando farlo?

Esiste effettivamente un momento giusto per cambiare casa?

Questa importante decisione in realtà è dettata da più fattori, che possono essere di origine personale o determinati da necessità lavorative.

Ad ogni modo, che sia un amore a portarci altrove o un nuovo lavoro, il momento di cambiare casa porta con sé sempre ansia e timori.

La ricerca di una nuova abitazione, il trasloco e la paura del cambiamento infatti ci mette addosso una certa adrenalina.

Allora, è importante affrontare con calma e con gli strumenti adeguati il cambio casa.

Vediamo insieme, prima di tutto, quali sono i motivi che sono dietro alla decisione di cambiare casa.

Quali sono i motivi che spingono a cambiare casa?

I motivi che ci spingono a cambiare casa sono molteplici, vi portiamo ad esplorare i più frequenti e, probabilmente, qualcuno di voi si ritroverà a vivere proprio in questo momento una di queste situazioni.

La famiglia: il nucleo familiare si allarga e il nido di due cuori e una capanna, che inizialmente era perfetto, ora non basta più. Si cerca così una sistemazione più ampia, che sia in città o in periferia, magari in una villetta familiare, adatta ad accogliere più persone, e meglio ancora se in un contesto più riservato.

Il lavoro: non sempre si ha la fortuna di trovare un lavoro vicino casa, talvolta l’occasione giusta ci arriva da zone più distanti rispetto alla nostra abitazione. Anche se non è una scelta facile, tale motivazione ci induce a dover cambiare casa e spesso anche in tempi brevi.

I vicini di casa: capita talvolta di imbattersi in vicini di casa rumorosi e “ingombranti”. E, anche se abbiamo scelto la casa giusta in termini di dimensioni e tipologia, arriviamo alla decisione di cambiare casa perché a causa del trambusto notturno provocato dagli schiamazzi dei vicini di casa, non ne possiamo più.

Insomma, che sia una scelta nostra o indotta da cause esterne, il momento di cambiare casa è faticoso soprattutto se non sappiamo come scegliere poi quella giusta.

Cambiare casa: come scegliere la soluzione giusta?

Esistono diversi criteri che concorrono alla scelta della casa giusta, quella che ci accoglierà, si spera, per lunghi anni. E quando questi fattori si combinano tra di loro in modo perfetto, vuol dire che è anche giunto il momento giusto per cambiare casa.

Vediamo allora di seguito quali sono.

Fattori estetici

Il gusto personale è un fattore primario, è quello maggiormente determinante nella scelta della casa dei nostri sogni, perché è uno dei motivi che ci farà rimanere nell’abitazione per lungo tempo. Se infatti scegliamo un contesto che ci trasmette il giusto confort e l’empatia che cerchiamo, il legame diventa immediatamente indissolubile.

Dimensioni e Tipologia

Le dimensioni e la tipologia di un immobile giocano anch’essi un ruolo fondamentale nella scelta della casa che desideriamo. Infatti, a seconda del numero delle persone che andranno ad abitare l’appartamento, si opta per una determinata metratura o tipologia scegliendo così un monolocale, un bilocale, un trilocale o un plurilocale.
Secondo criteri generali, a ogni individuo è bene riservare una porzione di superficie non inferiore a 8 metri quadri.

Ubicazione

L’ubicazione della casa è un altro fattore importante perché la scelta spesso è influenzata, come abbiamo visto, dalla sede del lavoro oppure dalla vicinanza di determinati servizi di cui abbiamo bisogno e che possiamo trovare solo in alcune zone della città e non altre, o anche perché vogliamo raggiungere il nostro partner che vive altrove. La posizione nella zona centrale della città o in un determinato quartiere o in periferia diventano dunque, in alcuni casi, dei fattori determinanti.

Budget

Ultimo, ma non per importanza, è il budget. Nell’acquisto di un immobile inevitabilmente dobbiamo fare i conti con le nostre tasche. Ci prefissiamo così un tetto e un margine oltre il quale non è possibile sforare. Per questo motivo la ricerca della nostra casa avrà tra i “paletti” anche il prezzo.

Sempre più spesso parte del budget proviene da una casa di proprietà che decidiamo di vendere prima di acquistarne una nuova. Ma vendere e acquistare casa contemporaneamente non è sempre così semplice.

Cambiare casa: il metodo Cambio Casa Mediem

E’ possibile vendere e comprare casa contemporaneamente? Se ho bisogno di cambiare casa per uno dei motivi citati in precedenza, ma per acquistarne una nuova ho bisogno di vendere la mia proprietà, come farlo in tempi brevi e senza perdere alcuna opportunità?

Sempre più frequentemente ci si imbatte nella situazione in cui per acquistare la casa che desideriamo dobbiamo vendere quella in cui viviamo. Il passaggio però non è così banale, perché quasi mai si ha la fortuna di trovare la casa dei sogni e l’acquirente a cui vendere l’attuale nello stesso momento.

Il dispendio di energie e risorse molto spesso ci fa gettare la spugna ancor prima di cominciare.

Il metodo Cambio Casa Mediem consente di vendere e comprare casa contemporaneamente rimanendo nel budget previsto e in tempi brevi.

Se sei alla ricerca di un acquirente per il tuo immobile di proprietà e desideri acquistare una casa che soddisfi le tue nuove esigenze abitative, contattaci per avere tutte le informazioni sul Cambio Casa.

« Torna all'archivio

 

Seguici sui nostri canali Facebook & Instagram
Facebook Instagram
© 2020 - Mediem Agency S.r.l. - V.le Beatrice d'Este 3/a - Milano - Cap. Soc. € 10.000 i.v. - P.IVA, C.F., R.I. di MI 08859990155 - REA di MI 1251042 - Privacy Policy - Cookie Policy