Milano porta nuova bosco verticale
 
15 Feb 2021 News

 

Milano Porta Nuova: Boeri progetta un altro bosco verticale


A Milano Porta Nuova sorgerà la nuova Torre Botanica, edizione aggiornata del Bosco Verticale. A firmare il progetto l’illustre architetto Stefano Boeri, assieme agli architetti americani Diller Scofidio + Renfro, che hanno vinto il concorso indetto da Coima.

Il progetto rientra in un più ampio intervento di restyling che coinvolge il Pirellino, il palazzo di via Pirelli 39, dismesso dal Comune di Milano nel 2015 e acquistato dopo un’asta record (193 milioni di euro) dalla Coima sgr nel 2019. “Ci siamo concentrati per farlo diventare un paradigma di rigenerazione urbana del futuro che interpreti l’agenda del post-Covid, convinti che Milano possa uscire dalla crisi più forte di prima”, ha spiegato Manfredi Catella, Ceo e founder di Coima Sgr.

Milano Porta Nuova: un quartiere più verde e futuristico

L’investimento complessivo di riqualificazione dell’area è pari a 300 milioni di euro. La proposta di Stefano Boeri Architetti prevede un modello di utilizzo misto tra spazi pubblici, residenziale e terziario attraverso il recupero della torre di Pirelli 39 da adibire a uso uffici e dell’edificio a ponte su Melchiorre Gioia, convertito in una serra innovativa, oltre alla realizzazione di una nuova torre residenziale (la Torre Botanica).

Quest’ultima, come si è anticipato, riprenderà il concetto di Bosco Verticale, ma orientandolo maggiormente verso i canoni dei classici giardini all’italiana. Sarà un nuovo edificio di 25 piani, dedicato al residenziale, con ampi terrazzi verdi. È inoltre previsto un “ponte serra”, trasformando l’edificio a ponte che attraversa via Melchiorre Gioia: diventerà una serra della biodiversità a disposizione dei cittadini.

“Il nostro progetto riporta in vita un nobile edificio (ex Pirellino), propone una torre dove la botanica si intreccia con l’architettura e inventa con il nuovo ponte serra uno spazio verde aperto a tutta la città – ha dichiarato Stefano Boeri –. In un periodo così difficile, questo progetto rilancia nel mondo la visione di una Milano che scommette sul futuro e affronta con coraggio le grandi sfide della crisi climatica”.

Via Melchiorre Gioia sarà ridotta da sei a quattro corsie per fare spazio a percorsi ciclo-pedonali e filari di alberi. L’obiettivo è quello di inaugurare l’intero progetto prima dei Giochi Olimpici Invernali di Milano-Cortina 2026.

Lo skyline di Milano si infittisce e diversi quartieri si stanno trasformando in nuovi district center più smart, moderni e sostenibili. Vorresti cogliere l’opportunità di cambiare casa? Abbiamo un servizio su misura per te! Con Cambio Casa Mediem, formula unica in Italia, vendi e compri casa contemporaneamente senza rischi.
Come funziona? a Scoprilo qui e richiedici una valutazione gratuita!

 

« Torna all'archivio

Scegli come vendere casa
con noi puoi rilassarti
a ZERO PROVVIGIONI
.

Seguici sui nostri canali Social
Facebook Instagram Linkedin
© 2021 - Mediem Agency S.r.l. - V.le Beatrice d'Este 3/a - Milano - Cap. Soc. € 10.000 i.v. - P.IVA, C.F., R.I. di MI 08859990155 - REA di MI 1251042 - Privacy Policy - Cookie Policy