Trend Mutui 2021
 
26 Nov 2020 News

 

Trend mutui: lo scenario attuale e le previsioni per il 2021


Dopo il grande rimbalzo dei mesi estivi, il mercato dei mutui perderà un po’ di slancio nell’ultimo trimestre dell’anno a causa della ripresa della pandemia in Europa. Ma l’andamento generale nel corso del 2020 fa ricredere le previsioni dei più pessimisti, come parallelamente è avvenuto per il mercato immobiliare che vede il mattone resistere bene al Covid.

Trend mutui: erogazioni in crescita nel 2020

In tanti si aspettavano infatti una contrazione dei volumi di finanziamenti erogati, eppure nel primo semestre dell’anno, nonostante il lockdown primaverile, il valore aggregato delle nuove erogazioni è salito persino del 10% rispetto al 2019: 2,2 miliardi di euro in più.

In particolare, secondo i dati riportati nel report Banche e Istituzioni finanziarie pubblicato da Banca d’Italia, le famiglie italiane hanno ricevuto finanziamenti per comprare casa per un valore di 12,9 miliardi di euro solo nel secondo trimestre del 2020: rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso si registra il +9,7%. Avevamo registrato il trend mutui positivo già nei mesi scorsi in questo articolo.

Nell’ultimo trimestre dell’anno le banche prevedono tuttavia un calo della domanda di prestiti, dovuto all’indebolimento della ripresa economica in tutta Europa a seguito del ritorno aggressivo della pandemia e dei vari lockdown nazionali, come evidenziato dall’ultimo bollettino della BCE. Una volta messa alle spalle l’incertezza, le banche riusciranno comunque a riprendere il filo delle operazioni, come già avvenuto nei mesi scorsi a seguito del primo lockdown.

Trend mutui: la prima casa in cima alle motivazioni

Interessante l’analisi di Kiron Partner, secondo cui l’acquisto della prima casa è ad oggi la principale motivazione per la quale si sottoscrive un mutuo: rappresenta infatti l’87,6% delle richieste. Coloro che chiedono un finanziamento per comprare una seconda casa rappresentano invece il 2,3%.

L’età media di chi ha sottoscritto un mutuo nei primi sei mesi dell’anno è di 39,9 anni, con una concentrazione nella fascia 18-44 anni. I cittadini italiani rappresentano il 77,7% dei richiedenti totali.

In lieve aumento rispetto al 2019, anche l’importo medio del mutuo erogato in Italia, che si attesta a 113.902 euro.

Trend mutui: tassi ai minimi storici

Il mercato dei mutui tiene anche grazie ai tassi schiacciati verso il basso, che aumentano la convenienza delle famiglie a sottoscrivere nuovi finanziamenti.

I tassi di interesse permangono ai minimi storici da diversi trimestri. Christine Lagarde, presidente della BCE, ha inoltre affermato che l’Istituto è pronto a mettere in campo nuove misure di stimolo che potrebbero portare a ulteriori tagli ai tassi.

Secondo l’analisi dell’Osservatorio Mutui di MutuiOnline, a settembre la media del tasso variabile applicato ai finanziamenti a 20-30 anni è scesa allo 0,75% rispetto allo 0,77% di agosto. La media del tasso fisso, invece, è scesa allo 0,80% rispetto allo 0,90% del mese precedente.

Trend mutui: le previsioni per il 2021

“Il mercato dei mutui alla famiglia in Italia ha tenuto, nonostante l’emergenza sanitaria – spiega Renato Landoni, presidente di Kiron Partner –. Il trend generale del 2021 sarà condizionato dalla domanda e molto dipenderà dall’impatto della pandemia sull’economia reale. Attualmente, visti i prezzi degli immobili ancora convenienti e i tassi dei mutui molto bassi, permangono interessanti opportunità per il mercato immobiliare, sia per chi vuole comprare per scopi abitativi, sia per chi opta per l’investimento”.

Per qualsiasi esigenza immobiliare, Mediem Agency mette a tua disposizione servizi di consulenza contrattuale/fiscale, tecnica e commerciale su misura.
Scopri ComproCasa e richiedi subito una consulenza gratuita.

 

« Torna all'archivio

Scegli come vendere casa
con noi puoi rilassarti
a ZERO PROVVIGIONI
.

Seguici sui nostri canali Social
Facebook Instagram Linkedin
© 2021 - Mediem Agency S.r.l. - V.le Beatrice d'Este 3/a - Milano - Cap. Soc. € 10.000 i.v. - P.IVA, C.F., R.I. di MI 08859990155 - REA di MI 1251042 - Privacy Policy - Cookie Policy