Rapporto censis confcommercio 2021
 
30 Giu 2021 News

 

Rapporto Confcommercio-Censis: italiani spendono per aumentare il comfort domestico


Dall’ultimo rapporto Confcommercio-Censis emerge un quadro in chiaroscuro in merito all’impatto della pandemia su fiducia, prospettive e consumi delle famiglie.

Crollo dei consumi (1.831 euro pro capite nel 2020) e aumento del risparmio (+82 miliardi nel 2020) a causa dell'incertezza e della perdita di reddito sono i primi dati che emergono dal rapporto.

Un risparmio precauzionale molto consistente, che crea una sorta di “molla compressa” per la ripresa, pronta a scattare quando le restrizioni alla mobilità, ai consumi e alla socialità saranno completamente rimosse. E che potrebbe vedere un importante ritorno degli investimenti sul mattone.

Fiducia in risalita ma prevalgono ancora i pessimisti. I lavoratori indipendenti sono i più colpiti dagli effetti economici della pandemia e la concentrazione delle perdite su questa categoria rallenta la ripresa. Ci sono invece dei soggetti che non hanno perso praticamente nulla durante la pandemia, come i dipendenti pubblici o i pensionati.

Niente vacanze estive per 1 italiano su 5. Per il 2021, gli italiani preferiscono spendere per aumentare il comfort domestico: al primo posto l’acquisto di prodotti tecnologici (32,9%), seguono elettrodomestici e mobili per la casa (31%) e la ristrutturazione dell’abitazione.

Proprio quest’ultimo aspetto potrebbe rappresentare un importante driver di ripresa: si prevede un incremento della dotazione familiare di tecnologia, dettato certamente dallo smart working, ma anche dai palinsesti domestici autoprodotti attraverso le piattaforme (pay tv e piattaforme di streaming) e dalle nuove forme di socialità virtuale.

In generale sembra esserci una riscoperta dell’abitazione come luogo che produce benessere e, complici anche i diversi incentivi alle ristrutturazioni e alle manutenzioni straordinarie, un po’ tutta la casa potrebbe essere interessata da una crescita della spesa per consumi.

Un trend così delineato da spingere molti italiani a valutare l’idea di cambiare casa per trasferirsi in immobili più grandi e confortevoli, magari da riprogettare in base alle nuove esigenze abitative.

Per consultare il Confcommercio-Censis 2021 completo clicca qui.

 

« Torna all'archivio

Scegli come vendere casa
con noi puoi rilassarti
a ZERO PROVVIGIONI
.

Seguici sui nostri canali Social
Facebook Instagram Linkedin
© 2021 - Mediem Agency S.r.l. - V.le Beatrice d'Este 3/a - Milano - Cap. Soc. € 10.000 i.v. - P.IVA, C.F., R.I. di MI 08859990155 - REA di MI 1251042 - Privacy Policy - Cookie Policy